La Fondazione Prem Rawat manda aiuti umanitari alle vittime del terremoto in Marocco

Grazie al sostegno di generosi donatori di tutto il mondo, la Fondazione Prem Rawat (TPRF) è riuscita a inviare 160.000 dollari di aiuti umanitari alle vittime del terremoto in Marocco.

Il giorno 8 settembre una scossa sismica di magnitudo 6,8 ha colpito il paese nordafricano, lasciando in macerie i villaggi sui monti dell’Atlante vicini alla città di Marrakesh. Gli aiuti di TPRF vanno in soccorso dei sopravvissuti di questo territorio devastato fornendo alimentari, acqua, riparo, medicinali e altri generi d’emergenza.

“È difficile comprendere che devastazione abbia causato questo terremoto, e il nostro cuore è rivolto a tutti quelli che soffrono per questo disastro” dice Linda Pascotto, Presidente del consiglio di TPRF. “Ringrazio tutti voi che avete fatto donazioni a TPRF per sostenere questo impegno umanitario. State dando una mano a delle persone nel momento in cui ne hanno più bisogno.”

Alle vittime del terremoto in Marocco vengono recapitati generi alimentari tramite le onlus partner della Fondazione Prem Rawat.

Per consegnare gli aiuti, TPRF ha dato sovvenzioni ad altre tre onlus che sono in posizione dominante sul territorio per aiutare le persone che ne hanno più bisogno.

Una sovvenzione di 60.000 dollari alla locale Fondazione Abdelhadi Tazi (A.T. Foundation) sarà utilizzata per dare sostegno finanziario diretto a circa 50 delle famiglie più povere della regione di Ourika, che sono state le più colpite dal terremoto. Molte di queste famiglie hanno perduto la loro casa e i loro averi, non possono lavorare a causa delle ferite riportate e avranno bisogno di aiuto per sopravvivere all’inverno che si avvicina. Ad ogni famiglia verranno destinate sovvenzioni mensili di circa 200 dollari per i prossimi sei mesi per acqua, viveri, coperte, fornelli a gas, medicinali e altre necessità.

“Siamo stati molto toccati dal fatto che TPRF è stata la prima organizzazione a offrire assistenza, chiamandoci a poche ore dal devastante sisma. siamo molto grati a TPRF e a tutti i donatori di tutto il mondo per il loro sostegno,” dice Y. Tazi, presidente della Fondazione A.T. “Le donazioni ricevute andranno a sostenere la ripresa economica dei più vulnerabili e li assisterà nel superare le rigide condizioni invernali. Mentre è importante il sostegno materiale, sapere di non essere soli e che altri si curano di loro dà speranza alle vittime del terremoto, e la forza mentale per superare le difficoltà, cosa altrettanto importante.”

Una sovvenzione di 50.000 dollari a World Central Kitchen contribuirà a finanziare due cucine per nutrire i sopravvissuti nelle città di Asni e Oulad Berhi, oltre a fornire viveri alle famiglie rurali  che non hanno accesso alle cucine comunitarie.

Una vittima del terremoto in Marocco riceve pane fresco e generi alimentari. La Fondazione Prem Rawat manda questi aiuti.

Foto per gentile concessione di World Central Kitchen

Una sovvenzione di 50.000 dollari a CESVI servirà ulteriori forniture di emergenza e sostegno psico-sociale alle persone bisognose a una varietà di comunità montane.

“Grazie al generoso sostegno di TPRF, che ancora una volta ha scelto di stare al nostro fianco, noi del CESVI potremo dare aiuti alle persone più vulnerabili colpite dal terremoto in Marocco” dice Roberto Vignola, vice direttore generale e responsabile dell’Unità di Comunicazione e Reperimento Fondi di CESVI. “Distribuiremo attrezzatura per cucinare, kit per l’igiene e la salute mentale e supporto psicosociale per affrontare il trauma e garantire il benessere delle persone colpite. Inoltre forniremo ai bambini un ambiente sicuro e inclusivo con attività ricreative, sosterremo la loro istruzione e il loro sviluppo, aumenteremo la loro resilienza e riporteremo un senso di stabilità e continuità nella loro vita.”

Rispondere alle esigenze oltre al terremoto in Marocco.

Da quando  Prem Rawat l’ha fondata nel 2001, TPRF ha elargito oltre 175 sovvenzioni per un totale di oltre 6 milioni di dollari a una varietà di ONG partner in 47 paesi per aiutare le vittime di disastri naturali, del COVID-19, di guerre e altre tragedie.

Gli aiuti umanitari sono soltanto uno dei modi in cui TPRF adempie alla sua missione di rispondere alle fondamentali esigenze umane e promuovere la dignità, la pace e la prosperità in tutto il mondo.

Il programma di TPRF Food for People ha offerto oltre 5,7 milioni di pasti, acqua potabile e opportunità di istruzione a ragazzi svantaggiati e anziani in India, Nepal e Ghana.

TPRF offre anche il Programma di Educazione alla Pace , una serie innovativa di seminari basati su video che hanno aiutato oltre 385.000 persone in 80 paesi a scoprire la propria forza interiore, speranza e pace.

Registrata come organizzazione senza scopo di lucro 501 ©(3) esente da imposte con sede negli Stati Uniti, la TPRF ha ottenuto i punteggi più alti da valutatori indipendenti come Charity Navigator e GuideStar per la responsabilità finanziaria, la trasparenza e la affidabilità.

 

 

Guarda questo video per saperne di più sull’approccio di Prem Rawat agli aiuti umanitari:

YouTube player

 

FacebooktwitterredditpinterestlinkedinmailFacebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Articoli recenti

Articoli per categoria

Guidestar e Charity Navigator assegnano alla TPRF il punteggio più alto in termini di trasparenza, responsabilità finanziaria e leadership.