Questo contenuto è disponibile anche in: Inglese Francese Spagnolo

In agosto la Fondazione Prem Rawat (TPRF) ha sponsorizzato una conferenza che ha riunito centinaia di capi, re e funzionari governativi della Costa d’Avorio, nell’Africa Occidentale, per riflettere sul tema “Saggezza tradizionale a servizio della pace”.

Abidjan eventLa conferenza, che aveva il supporto del Governatore del Distretto di Abidjan ed era stata organizzata da una ONG locale, l’Associazione di Iniziative per la Pace, ha proposto i discorsi di diversi leader nazionali, una sessione di domande e risposte e l’intervento di chiusura di Prem Rawat, fondatore della TPRF.

Nei giorni successivi molti dei dignitari presenti hanno espresso dei commenti su quanto appreso alla conferenza e sulle loro speranze per il futuro, poiché la Costa D’Avorio si sta adesso riprendendo dopo anni di guerra civile.

Ecco, a seguire, stralci di ciò che alcuni di loro hanno detto:

Jerome Koutouan, Direttore di Gabinetto del Governatore

“Questa conferenza ha aiutato tutti i re e i capi a essere presenti, proprio come una bussola. Sta rafforzando l’idea che la pace risieda in noi, che sia dormiente dentro di noi. Non dobbiamo far altro che praticarla”.

Ebolo Koka, Capo di Abey Kkrobou a Abobo

“È stata una conferenza straordinaria, la migliore a cui abbia mai partecipato. Prem Rawat ci ha dato gli strumenti con cui tornare nei nostri paesi e parlare alle nostre popolazioni, così che la Costa d’Avorio possa definitivamente ritrovare la pace.”

Obou Amon, Capo di Akoupe Sedji

“Questa conferenza ci ha fornito molte informazioni con cui possiamo contribuire a portare la pace sociale nei nostri villaggi”.

N’Kayo Gregouard, Capo di N’bonoua

“Prem Rawat è un uomo di grande saggezza. Ci ha permesso di crescere e tornare a casa con una saggezza più profonda. È una cosa ottima che il distretto e le associazioni abbiano organizzato questa conferenza per contribuire a indirizzarci sulla strada della riconciliazione. Sono molto soddisfatto”.

Tiemoko Jean Bafian, Capo di Adjamé Quartier Tibrié

“Tutti i capi erano molto contenti. Provo impressioni positive e sensazioni incoraggianti. Mi auguro che Prem Rawat torni ogni anno in Costa D’Avorio per tenere la stessa conferenza per tutti i capi”.

Afoue Joseph, Notabile di Montezo

“La conferenza è stata una grande fonte di informazioni. È quindi con un sentimento di gioia e soddisfazione che esprimo la speranza che il messaggio e le storie di Prem Rawat abbiano ispirato profondamente tutti i leader e i politici, a ogni livello”.

Akichi Akichi Philippe, Capo di Montezo

“Spero che le autorità e i politici colgano il messaggio di Prem Rawat; che questo messaggio venga accolto e attuato; che ciascuno di noi coltivi la pace e il perdono, riconosca il valore degli altri e stia lontano dall’egoismo e dalla gelosia”.

Aboeya Nch, Capo di Ahoutoué

“Mi ha interessato in prima persona perché attualmente il mio villaggio sta vivendo la divisione e l’inosservanza del processo tradizionale e culturale di pace. Fraintendimenti e incomprensioni stanno scatenando scontri fisici durante i quali vengono utilizzati coltelli e addirittura armi da fuoco. I saggi del paese stanno facendo di tutto per trovare delle soluzioni. La conferenza mi ha indicato un possibile approccio per trovare la pace attraverso la comprensione, il dialogo e la riconciliazione”.

Per maggiori informazioni sulla conferenza clicca qui.

Share this story

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail