Blog

L’Educazione alla pace in India: “Unica in molti modi diversi”

L’Educazione alla pace in India: “Unica in molti modi diversi”

Jyoti Sing ci invia un aggiornamento riguardo all’India, dove il Programma di Educazione alla Pace sta avendo un grande successo anche fra persone come il signor Rajat G., assistente alla direzione e coordinatore del PEP presso l’importante ditta CONCOR: “Abbiamo proposto parecchi programmi nella nostra azienda, dice Rajat, ma il Programma di Educazione alla Pace è diverso e prezioso.”

Il Programma di educazione alla pace a Soweto (seconda parte): proprio quello che ha ordinato il dottore

Il Programma di educazione alla pace a Soweto (seconda parte): proprio quello che ha ordinato il dottore

Jake Frankel, caporedattore della Fondazione Prem Rawat, si è recentemente recato a Soweto, in Sudafrica. In questo blog (seconda parte della serie sull’impatto del PEP) scrive della consegna di alcuni iPad ai volontari e racconta come il dott. Patrick usa l’educazione alla pace per curare i suoi pazienti.

Le brillanti idee di Bright: Food for People in Ghana sostiene un giovanissimo inventore

Le brillanti idee di Bright: Food for People in Ghana sostiene un giovanissimo inventore

Bright Selikumah è uno studente di quattordici anni della scuola di Otinibi che “ha stupefatto insegnanti e studenti” con le sue capacità tecnologiche e la sua inventiva, secondo un recente resoconto apparso sul notiziario locale Graphic Online. Il ragazzo, il cui nome, Bright, significa brillante, mangia tutti i giorni alla mensa di Food for People (FFP), cui dà il credito di alimentare il suo successo.